I disturbi dell’apprendimento: sono davvero così tanti?

L’OMS dichiara che i disturbi dell’apprendimento (come la dislessia o la discalculia) non possono superare il 3% della popolazione, eppure in una classe di 30 alunni è spesso faticoso non trovarne almeno 5 che vengono segnalate come tali. Com’è possibile?...

La teoria dell’energia

In primo luogo la mente DSA o DSL non può raggiungere i cosiddetti “automatismi” di lettura, scrittura e calcolo, motivo per cui l’apporto energetico richiesto dal sistema cerebrale è notevolmente superiore alla norma. Gli automatismi riguardano la capacità immediata...

Viaggio a 170/2010 (quarta parte)

Ecco una tappa fondamentale del viaggio nella legge 170: vengono descritte le misure compensative e dispensative che possono essere messe in campo per tutelare il diritto allo studio degli alunni DSA. Art. 5 Misure educative e didattiche di supporto 1. Gli studenti...

Viaggio a 170/2010 (terza parte)

VTerza tappa del viaggio alla scoperta della legge 170/2010: ecco la discussione dell’articolo 3 nel quale sono regolamentati i termini della diagnosi per Disturbi specifici dell’apprendimento. Art. 3 Diagnosi 1. La diagnosi dei DSA è effettuata...

Viaggio a 170/2010 (seconda parte)

Dopo la prima parte, continua il viaggio all’interno della legge 170/2010 che regolamenta il tema assai spinoso (o almeno così sono disposti a considerarlo in tanti) dei disturbi specifici dell’apprendimento. Ci occuperemo in questo frangente del secondo...